ricevi qa sulla e-mail: ISCRIVITI
cerca articoli
parole chiave
Dal
Al
Autore

immagine dell'articolo

A Milano è in mostra la luce della Lapponia

Look Afar - Fusione metacrilato, stampa su carta titanio, lenti di cristallo, pexiglass

M77 Gallery presenta Look Afar, un nuovo progetto espositivo dell’artista italiana Chiara Dynys. La mostra – visitabile da martedì 13 dicembre a domenica 12 marzo - è articolata in tutti gli spazi della Galleria M77 e propone un corpus di opere inedite, che utilizzano diversi medium.  Chiara Dynys, da sempre interessata alle investigazioni sulla dimensione liminale e metafisica del reale, approda a una nuova ricerca che trae origine dal fenomeno dell’aurora boreale. Look Afar è la risultanza di un viaggio fisico e mentale nella Lapponia svedese compiuto dall’artista lo scorso inverno. Chiara Dynys ha realizzato lunghi appostamenti, nel corso dei quali ha documentato i fenomeni naturali che caratterizzano questa magica terra e che riempiono il metafisico paesaggio siderale di una luce ineguagliabile, la Luce del Nord, ripresa in un periodo di particolare intensità. Il risultato di queste osservazioni sono migliaia di immagini, segmenti di una potenza fantastica in grado di riconnettere il microcosmo umano al macrocosmo universale, così da spingere l’osservatore a guardare lontano. Al ritorno da questo profondo confronto con la natura estrema della Lapponia, Chiara Dynys ha lavorato sulla documentazione raccolta e sui suoi ricordi, per trascrivere i fenomeni cosmici verificati nel corso del viaggio. Il risultato è una serie di lavori pittorici, in cui la suggestione e la forza evocativa diventano allo stesso tempo testimonianza e narrazione, in una forma che l’artista stessa definisce “liquida”. Originalissime scritture che tendono a espandersi oltre il perimetro del quadro, simulando la ricaduta spontanea delle particelle cosmiche nei cieli lapponi. La valenza espressiva del materiale utilizzato continua a essere centrale nella pratica artistica di Chiara Dynys. Fotografie e visioni pittoriche ritornano in una diversa tipologia di lavori, alternandosi, mischiandosi per poi dissolversi secondo le logiche proprie del linguaggio utilizzato. Infine, un video seleziona in questo immenso corpus di scatti una serie di vedute montate in sequenza secondo la tecnica del time-lapse. L’osservatore si trova catapultato nel cuore dell’esperienza vissuta dall’artista, ripercorrendo le tracce dei suoi appostamenti alla ricerca delle manifestazioni cosmiche, secondo una sceneggiatura che rievoca metaforicamente la relazione tra l’artista, l’infinito e la Luce del Nord. Look Afar è un progetto che prosegue la ricerca artistica condotta da Chiara Dynys sulla luce in quanto archetipo di un orizzonte da raggiungere, punto focale di un cono ottico che attraverso il linguaggio dell’arte permette di spingersi verso una sempre maggiore condizione di coscienza, proiettandosi verso l’infinito. “Quella luce siamo noi - afferma Chiara Dynys - La luce è passaggio, ma anche architettura di un altrove che è dentro di noi; perché l’uomo, seppur sospeso fra il Tutto e il Niente, fra l’immensamente grande e l’immensamente piccolo razionalmente incomprensibili, è contenitore capace di infinito nel folle volo che lo spinge a guardare lontano”.